il Monte Grappa

Ossario del Grappa

Il Grappa è diventato una montagna sacra a causa dei caduti delle due grandi guerre. La Madonnina è posta nel saccello lassù, vicino al cielo a monito di tutte quelle persone che alzando gli occhi pensano alle fatiche fatte dai soldati per liberare la terra italiana dallo straniero. Ora di stranieri non ce ne sono più, anzi abbiamo piacere che arrivino in tanti, a portare denari freschi per noi mentre loro si godono le bellezze della nostra montagna: flora, fauna, storia, aria, sport, mangiare bene e le migliori grappe. È sotto la giurisdizione di tre province del Veneto: belluno, treviso e vicenza, tra il Brenta e il Piave.

Adesso il nostro Monte e le Prealpi Venete si sono associati per un unico ideale: il turismo nelle nostre zone di montagna. Questo grande progetto è portato avanti dal Consorzio Turistico Grappa e Prealpi - dal Brenta al Cansiglio, di cui il Brigante è consigliere.

Dante parlò di Romano d'Ezzelino, il comune in cui ha sede la mia trattoria, nella Divina Commedia, Paradiso, canto IX, v. 25:

"In quella parte de la terra prava
italica che siede tra Rialto
e le fontane di Brenta e di Piava,
si leva un colle, e non surge molt'alto,
là onde scese già una facella
che fece a la contrada un grande assalto.
(continua)

FioreFlora
Per parlare della flora del Grappa bisognerebbe cominciare dal clima, così favorevole da fare in modo che ci siano molte belle specie differenti che non si trovano in tanti altri posti... Personaggi come Prospero Alpini (1553-1616), Gaspare De Sternberg (1761-1838), Roberto De Visiani (1800-1878), Alberto Parolini (1787-1867) e vari altri, che hanno speso tanto tempo per catalogare tutte le specie di fiori e di piante del massiccio, li possiamo solo ringraziare.

CaprioloFauna
Il versante meridionale del Grappa, irraggiato dal sole, è più caldo rispetto a quello settentrionale. Quindi la flora e la fauna di ogni valle si presentano in maniera differente. Sarebbe interessante cominciare a camminare ascoltando e osservando cosa la natura ha dato a tutti noi. È così difficile tentare di spiegarlo a parole... bisognerebbe essere qui per capire cos'è il Monte Grappa.

Storia
Il Grappa è tutta una storia: ci sono state la prima e la seconda guerra mondiale e perciò esistono al riguardo musei, forti, fortini, opere militari, gallerie, cimiteri di guerra e trincee da visitare. Due sono i cimiteri: il Sacrario e il cimitero Austriaco. Un bellissimo museo è quello presso l'Albergo San Giovanni e un altro alla Caserma Milano dove nella Galleria Vittorio Emanuele III si trovano batterie di cannoni.
Altra storia (storia antica ormai - primi anni '70) è che il Brigante è stato negli Alpini, Brigata Taurinense di stanza a Paluzza, Paularo e Forni Avoltri (UD). Adesso fa parte del gruppo di Solagna (VI) della sezione ANA "Montegrappa" di Bassano del Grappa (VI).

ParapendioSport
Il Grappa è meta di deltaplanisti e paraglider (praticanti del parapendio) che vengono qui da tutta Europa. Infatti ogni anno, a pasqua, c'è un'importante manifestazione sul volo libero nelle vicinanze. La zona è adatta anche agli aeromodellisti, per le termiche favorevoli. Tra poco sarà disponibile un nuovo campo di partenza proprio davanti al Brigante! Ai piedi del Grappa scorre il fiume Brenta dove si trovano scuole di canoa e di rafting (Ivan Team, Canoa Club Kayak), più precisamente a Valstagna, dove sono infatti nati i più grandi canoisti italiani (Pierpaolo Ferrazzi, Pietro Pontarollo). Non solo sono benvenute sul Grappa le moto da enduro ma anche le motoslitte, il Motoclub Pompone infatti organizza qui vicino delle gare. Si trova la possibilità di fare cavalcate in montagna, facendo il giro guidato del massiccio. A Cavaso del Tomba, inoltre, esiste l'Asolo Golf Club dove gli appassionati di questo sport, trovano un ottimo prato e servizi adeguati.
Molti appassionati di ciclismo e anche agonisti, arrivano qui per sfidare i pendii del monte, infatti ad agosto si svolge la tradizionale corsa "Bassano-Monte Grappa", e trovano spazio anche i mountain-bikers. Inoltre è stato installato un sistema di conteggio del tempo per voi, dal primo tornante alla cima, con premi assegnati nel mese di novembre ai più veloci scalatori.

GrappaparkSempre in tema di Sport sul Grappa è nato il Grappapark, uno snowpark, ovvero un parco per gli appassionati di snowboard (Federazione Snowboard Italiana, Snobord), che ambisce alla posizione di centro veneto per lo snowboard essendo il primo comprensorio interamente dedicato a questo sport. Il Brigante se ne fa promotore attivo, in quanto facente parte della società Monte Grappa Ski s.r.l. La passata stagione l'impianto registrava un minimo di 70-80 persone ogni fine settimana, con punte di 600 presenze. Quest'anno il parco è stato triplicato in lunghezza e quadruplicato in larghezza, speriamo sia lo stesso per gli arrivi!
Sempre qui si svolgerà ogni anno la Ciaspalonga del Grappa, corsa con le ciaspole, le racchette da neve, per vedere quando andate a vedere gli appuntamenti.

Mangiare bene
Come specialità troverete i formaggi Bastardo e Morlacco del Grappa e la Ricotta "Puina", il nostro Miele e naturalmente le Grappe del Mastro Grasparo e tante altre buone cose che, se vi soffermerete, potrete gustare.
Una nostra amica, la signora Genoveffa, ha un agriturismo a Pederobba (TV) e ci rifornisce di ottimi polli ruspanti, il Pollo "Rustichello". Adoperiamo nei nostri menù anche il Radicchio Treviso, e il rinomato Borlotto Nano, prodotti di Levada frazione di Pederobba. Inoltre insieme a lei organizziamo serate congiunte con i suoi e nostri prodotti. Cosa interessante è che i prodotti sono coltivati proprio da lei e suo marito Luigi.

Arte
Se vi interessa l'arte potete visitare il Museo di Bassano del Grappa (VI), la Gipsoteca Canoviana a Possagno (TV), la città del Giorgione Castelfranco Veneto (TV), Marostica (VI) e la sua Piazza degli Scacchi, Asolo (TV) e la bellezza della natura... ce n'è per tutti i gusti. In questo periodo c'è anche una importante mostra su Antonio Canova a Bassano, che in seguito sarà portata al Guggenheim di New York.

Conchiglie fossiliChe età ha il Grappa?
Il Grappa cominciò la sua formazione come massiccio col Triassico superiore, circa 200 milioni di anni fà, fino all'Oligocene, 30 milioni di anni fà. Il terreno è infatti ricco di splendidi fossili, che mostrano i grandi cambiamenti che hanno coinvolto questa montagna nel corso dei secoli.

Dove andare a dormire
Albergo San Giovanni di Luciano Favero - Colli Alti, Solagna (VI) - 0424556008.