ATAC

da “il messagero

AtTACchiamoci tutti al tram….
E hanno ragione di fare, disfare, mettercelo dentro senza tanta vaselina… chi di sinistra chi di destra quando non cacciano soldi propri (sudati, faticati) ci si fa beffe e come appare si cerca di avere sempre e comunque una bella cerchia di amicizie, tanto a pagare è “l’Italiano” che suda 10 camice per vedere loro che si fanno beffe…
Basta sappiamo che questo succede.
Volete porre un rimedio, o un rimedio si pone da solo.
Una volta chi entrava all’Enel o in Posta o in Comune o in Regione o in Provincia o in qualsiasi azienda statale o parastatale, veniva assunto solo uno per famiglia e non due o più familiari… gli amici degli amici, alla fine dei conti anch’io sono amico di tanti amici… o sono il solo (dei tanti amici) che lo prende nel c…?
Quanti ATAC ci sono in ogni regione o provincia italiana?
Troppe!!!!!!!!  Sono troppe!!!!!!

Dateci un taglio per favore, chi ha orecchie da intendere, INTENDA!!!!

Festa dei lavoratori

Sono stato felice sentire oggi un pezzo del suo discorso, Dario Franceschini, dire che bisogna: “I Signori che hanno soldi devono essere i primi a donare in questi periodi di stretta” – bene anzi benissimo che cominci lui e tutti come lui, non ha importanza che sia di Sinistra o di Destra o di Centro (noi poveri siamo sempre FUORI – all’uscio) stiamo aspettando che comincino a decurtarsi gli stipendi. Dovrebbero essere concreti oltre che il solo dire (parlare e solo parlare) dovrebbero avere anche i Co….ni per farlo veramente. Speriamo che a forza di parlare tra noi anche Loro capiscano…… speriamo.