Aspettare

Spetare ze un’arte, mia tuti poe dir de saver spetare. Mi speto ti, ti te speti mi (semo za do). Chi che speta el fioéo, chi che speta de ‘ndare par sempre. Chi speta con rassegnasion, chi no ze bon de saver spetare (forsa rento). Vedito, se podaria slongare fin che se voe, ma me fermo saria un dir par spetare anca par mi.

Pubblicato da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *