Maggio 2007

Questa mattina, con sorpresa, sono capitati due Austriaci alla guida di trattori. Senza dubbio erano gente di campagna, molto simpatici e giocosi. Mi hanno descritto che i trattori (uno rosso e uno verde che trainava una roulotte) sono datati 1949 e restaurati nel 1960, sembravano nuovi da quanto lucidi erano. Sono partiti da Insbruch passati per Merano e arrivati al lago di Garda, attraversato l’Appennino e fatto tappa a Pisa poi proseguito per l’Isola d’Elba di poi ripartiti per vedere Padova e Venezia, arrivati fino da noi per proseguire per Feltre, S. Martino di Castrozza e poi verso l’Austria. Hanno fatto un’abbondante colazione con cappuccini, strudel, panino di sopressa e grappe. Sono ripartiti contenti e felici dell’ospitalità ricevuta. Auguri a tutti da Valerio

Votassion

Chi vinse, ghe ze anca chi perde. Varda caso che chi ga vinso lé contento diffarente de queo che perde che se dispera, sarà par n’altra volta. Mi a son un de quei che se divide in do, metà de mi a son contento par chi che ga vinso – VIVA VIVA – e quealtra metà me dise che son distruto parchè l’amigo no ga vinso. Altro giro altra corsa. Domando che e robe e vaga par el verso drito. Saéudi da Vaerio

Bassano 2008

Adunata Alpini 2008 a Bassano del Grappa, sono contentissimo. Un’evento da ricordare per l’Alpino, che c’è in me, classe ’52. Ho cominciato già a programmare vista la particolare attenzione concessami dagli Amici Alpini. Per prenotazioni (pranzi e cene), e per la visione-degustazione e acquisto di Grappe, resto in attesa di email per richieste e quant’altro necessiti al popolo degli Alpini (si vende anche on-line collegandosi al sito: www.elmastrograsparo.it). Ciao amissi vissini e lontani a vedarse in Majo 2008. Valerio

Spéto

Ve spéto in tanti, un mucio de omani e femane che e me scriva e che e me diga cossa che a jori ghe da fastidio che altri i ghe dise “drio e spae”. Go desiderio de metare in rete tutto queo che scrivarè “non offensivo” e gnanca nomi e cognomi, me racomando senò va de mezo a me reputanassion. Ciao da Vaerio

Cominsio a scrivare

Go pena scominsià a scrivare tuto queo che capita qua da mi. Ghe ze el cliente che domanda se e sopresse ze mie (de casa) mi me toca dirghe che i masci ze scapai fora dal recinto e desso no so se i ze ‘ndai a farse copare; queo che domanda quanto che ghe ze da qua a la e mi ghe spiego che no so; e tanti altri che scrivarò, ma qua ve go dato ‘na imbecada. Spero soéo che’l sia beo da lezare dato che e ze e vostre putanade dite in t’una (osteria-grasparia) bar-trattoria. Ciao a presto Vaerio